1.000 GRAZIE A TUTTI

Come promesso ABM ha acquistato le apparecchiature per la Clinica Pediatrica dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria della Misericordia di Perugia che, grazie alla generosità dei tanti sostenitori, sono potute diventare 4 invece che 3.

Non finiremo mai di ringraziarvi e continueremo a lavorare per i bimbil, per le famiglie e per un Pronto Soccorso tutto per loro!

 

Il Sindaco di Perugia, Andrea Romizi: “Siamo davvero grati per l’impegno profuso dalla Onlus amici del Bambino malato in favore della Clinica Pediatrica e per la generosità dimostrata dai cittadini che hanno accolto questa iniziativa con grande entusiasmo”

 

Perugia, 21 marzo 2018 –  Oggi 21 marzo, primo giorno di Primavera è l’inizio di una nuova stagione per tutti e per la Clinica Pediatrica dell’Ospedale di Santa Maria della Misericordia di Perugia che ha ricevuto dall’Associazione Onlus aBm (amici del Bambino malato), presieduta dalla professoressa Susanna Esposito, quattro strumenti acquistati grazie ai tanti sostenitori della serata del 3 dicembre scorso.

A consegnarli presso la Clinica Pediatrica sono state due madrine di eccezione: Angela Guerrieri Romizi e Manuela Mignini Moriconi in qualità di madri e di persone di spiccata attenzione e sensibilità oltre che mogli rispettivamente del Sindaco Romizi di Perugia e del Rettore Moriconi dell’Università di Perugia.

“Una bellissima iniziativa quella che festeggiamo oggi – commenta Manuela Mignini Moriconi. E’ importante che i bambini, che sono quelli che soffrono di più in un ospedale, e le loro famiglie possano godere da oggi di un ambiente più idoneo alle cure grazie a innovative apparecchiature. Un grande riconoscimento va alla professoressa Esposito per aver portato nella nostra città un’esplosione di energia, entusiasmo e professionalità”.

Nel corso della mattinata i nuovi strumenti sono stati illustrati direttamente ai piccoli pazienti ricoverati e alle loro famiglie. “Come genitori di un bambino ricoverato presso la Clinica Pediatrica – aggiunge Maria Pia Benedettisiamo felici di poter sostenere questa iniziativa attraverso un comitato per la raccolta fondi per garantire la salute dei nostri figli e, al tempo stesso, per sensibilizzare le istituzioni locali sui bisogni dei piccoli pazienti con l’obiettivo di far diventare l’Ospedale di Perugia e il Pronto Soccorso Pediatrico centri di eccellenza a livello regionale e nazionale”.

“E’ un risultato straordinario quello che presentiamo oggi – sottolinea la prof.ssa Susanna Esposito, ne sono felice e orgogliosa. Grazie all’impegno di tutti noi i piccoli pazienti potranno usufruire di apparecchiature sofisticate che contribuiranno a rendere migliori e più efficaci le loro terapie e cure.

I fondi raccolti e destinati alle attività della Clinica Pediatrica hanno superato nell’ultimo anno i 200 mila euro, per questo ringrazio tutti coloro che mi hanno sostenuta e hanno creduto insieme a me nel progetto di potenziamento della pediatria di Perugia”.

 

La giornata è stata anche l’occasione per presentare il Corso di comunicazione che si terrà nel mese di maggio riservato al personale sanitario per promuovere alcuni fra gli obiettivi del 2018 della Clinica Pediatrica: l’umanizzazione delle cure pediatriche e la valorizzazione della centralità della persona. Anche in questo caso l’Onlus aBm ne sarà promotrice, insieme ai relatori che con la loro professionalità offriranno un servizio sempre migliore per tutti i piccoli pazienti della Clinica Pediatrica.

Nell’ottica della facilitazione dell’accesso alle cure dei pazienti, la Professoressa Esposito, al termine della giornata, ha presentato una Carta dei Servizi per i pediatri del territorio e per le famiglie con tutte le indicazioni sull’accesso agli ambulatori, al day-service e al reparto della Clinica Pediatrica.

Alla cerimonia di consengna sono intervenuti l’assessore alla Sanità Luca Barberini, i consiglieri regionali Attilio Solinas e Marco Squarta, L’Azienda Ospedaliera era rappresentata dal direttore generale Emilio Duca, e dai direttori sanitari e amministrativo Diamante Pacchiarini e Maurizio Valorosi. Per l’Università di Perugia il Prorettore  Fabrizio Figorilli, e i professori Mauro Bacci,  Carlo Riccardi e Vincenzo Talesa.

L’Associazione aBm desidera ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a costruire i primi mattoncini per il Pronto soccorso pediatrico ed è pronta a selezionare nuovo personale volontario per raggiungere insieme grandi obiettivi rispondendo ai bisogni dell’utenza.

 

 

BIOIMPEDENZIOMETRO

Valuta la massa grassa, magra e lo stato d’idratazione per sviluppare una dieta e un programma di esercizi personalizzati per pazienti pediatrici con disturbi alimentari (quali malnutrizione, sovrappeso, obesità) o con malattie croniche (quali celiachia, malattie infiammatorie croniche intestinali, diabete mellito di tipo 1, dislipidemie).

 

CARDIOMONITOR

Cardiomonitor multiparametrico portatile per la rilevazione di parametri fisiopatologici dei pazienti (elettrocardiogramma, respirazione, aritmie) per un monitoraggio più accurato e specifico dei bambini ricoverati per patologie acute che richiedono cure semi-intensive o intensive (quali sepsi, meningite e shock).

 

 

RESPIRATORE PER OSSIGENOTERAPIA AD ALTI FLUSSI

Umidificatore, miscelatore e respiratore usato per erogare ossigenoterapia ad alti flussi a neonati, lattanti, bambini e adolescenti ricoverati per insufficienza respiratoria acuta (bronchiolite, polmonite, asma bronchiale).

 

LAMPADA A RAGGI UV

Luce a raggi UV che identifica patologie epidermiche, velocizza la cicatrizzazione di alcune ferite, favorisce il reperimento degli accessi venosi e talvolta ha la finalità di lenire il dolore.